Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

CHE TU SIA MALEDETTO!

dog.jpg

Non ho parole. La stupidità del genere umano può arrivare a dei livelli veramente impressionanti e preoccupanti.  Riporto alcuni passi dal Corriere della Sera: "sedici agghiaccianti secondi postati su Youtube potrebbero costare la corte marziale a un giovane marine americano di stanza in Iraq, immortalato mentre scaglia un cucciolo di cane di circa 8 settimane in un burrone, ridendo poi soddisfatto insieme a un altro soldato subito dopo la tremenda bravata. Nel video si vede il ragazzo, in tenuta da combattimento e con la mostrina US Marine in bella evidenza, che tiene il terrorizzato cagnolino per la collottola e gli sussurra “cute little puppy” (“cucciolo carino”), mentre il compagno a fianco ripete la frase scimmiottando la voce di un bambino. All’improvviso, il soldato americano solleva l’animale oltre la testa e lo tira nel burrone che ha davanti, mentre una voce fuori campo mormora un assai poco convinto “that’s mean” (“che cattivo”). Il filmato, già visto più di 8000 volte su Youtube, si conclude con i terribili guaiti del cucciolo che sbatte contro le rocce e cade sul fondo del dirupo. Gli scioccanti fotogrammi sono ora all’esame delle autorità militari e se l’autenticità del video verrà confermata (qualcuno ipotizza possa trattarsi di un falso), il soldato rischia di finire davanti alla corte marziale". Ovviamente ho deciso di non postare il video in questione perchè di una violenza visiva inaudita e potrebbe urtare gli animi delle persone, anche di quelli meno sensibili (e ho detto tutto). Un povero cucciolo scagliato in un burrone solo per divertimento? E mentre si sentono i gemiti del cagnolino, i soldati se la ridono, senza nessun tipo di rimorso. La corte marziale non so cosa deciderà nei confronti di questa "vile bestia", ma sarebbe bello che fosse gettato lui stesso in burrone e sotto feroci cani lupo pronti a sbranarlo per bene. Una persona del genere merita tutto il mio disprezzo e il mio odio; sarà che sono cresciuto, e vivo ancora oggi, con dei cani e realizzo quanto questi diano nella vita di ogni persona che hanno accanto: non chiedono niente e darebbero la vita per noi. Carezze, cibo e passeggiatina e ti danno un affetto che neanche una persona riuscirebbe a dare. Perchè il loro affetto è incondizionato, senza gelosia o rancore, senza profitto, loro che sono gli amici più fedeli dell'uomo e che io considero membri a tutti gli effetti di ogni nucleo familiare. Che tu sia maledetto, sempre, perchè una persona (persona???) come te non meritebbe nemmeno di vivere. La prossima volta dovresti pensare al suicido, faresti sicuramente meno danni, visto che è la gente come te che sta mandando in rovina il nostro sempre più "povero" mondo.

Pubblicato il 6/3/2008 alle 13.25 nella rubrica Al fianco degli animali.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web