Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

PRIEBKE LIBERO: vergogna!



Oggi, il Tribunale militare di sorveglianza, ha deciso che l'ex ufficiale delle SS, Herich Priebke, potrà lasciare ogni giorno i domiciliari per andare a lavorare.



Ma perchè, ancora non avevamo buttato le chiavi di casa? Eppoi lavorare a 93 anni nell ufficio del proprio legale mi sa tanto di "furbata". Che lavoro potrà mai fare un criminale come lui? A quella età?
Dice bene il sindaco di Roma, Walter Veltroni: «Roma non potrà mai dimenticare. In questo momento un pensiero solidale, la vicinanza della città e la mia personale vanno a tutte le vittime della barbarie nazifascista, ai loro familiari e alla comunità ebraica».



PRIEBKE, RICORDATI CHE L'ITALIA NON DIMENTICA, soprattutto noi romani.


Qui riporto il comunicato ANPI contro la libertà concessa al criminale nazista.

Pubblicato il 13/6/2007 alle 15.32 nella rubrica Politica Interna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web