Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

UNA PRIORITA':SERIETA' IN CAMPO INTERNAZIONALE.



L'Italia propone che si tenga una conferenza internazionale sull'Afghanistan con l'obiettivo fondamentale di rilanciare un impegno della comunità internazionale nel paese. Queste le linee illustrate dal ministro degli Esteri italiano in un colloquio a Kabul col presidente afghano Hamid Karzai. Bisogna avviare un «ripensamento» sulla strategia internazionale nel Paese dell'Asia centrale con i referenti delle Nazioni UniEbbete, dell'Unione Europea e della Nato, e con gli americani naturalmente, dopo il «cambio di fase» rappresentato negli Usa dal trionfo democratico al midterm.

Il titolare della Farnesina ha spiegato che la comunità internazionale deve essere in grado «non soltanto a livello militare, ma anche a livello politico ed economico» di contribuire alla stabilizzazione del paese, al consolidamento della democrazia e alla pacificazione dell'Afghanistan. L'Italia, ha detto ancora il capo della diplomazia di Roma, conferma «con chiarezza la sua volontà di aiutare questo paese». «Consideriamo questa - ha detto ancora D'Alema -una prova per tutta la comunità internazionale».

L'Italia sta tornando grande in campo internazionale. Niente piu pacche sulla pelata, corna nelle foto ufficiali, claque ed i vari Romolo e "Remolo".
Dopo la grande prova riguardo la questione libanese, che ha dato credibilità e prestigio internazionale al nostro Paese, ora comincia una nuova grande sfida per l'Italia:l'Afghanistan.
Al centro delle relazioni internazionali, torniamo grandi, grazie alla serietà mostrata in politica estera...

....e c'è chi ha il coraggio di rimpiangere la politica estera da villaggio turistico ("turisti della democrazia..."; "la suggerirò per il ruolo di Kapò") del Cavalier Bellachioma.

Riflettere....grazie!

Pubblicato il 11/11/2006 alle 13.52 nella rubrica Politica Estera.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web