Blog: http://RinascitaNazionale.ilcannocchiale.it

E LO SHOW CONTINUA....

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Nuovo show dell'ex premier Silvio Berlusconi che ha chiuso a Napoli la Festa campana di Forza Italia. Dal palco prima e a cena poi il leader azzurro ha schezato, raccontato barzellette e aneddoti. Poi si è lanciato nel suo passatempo preferito: cantare canzoni napoletane accompagnato dall'inseparabile Apicella. Nella foto il Cavaliere insieme ad Anna Salomone, 90enne con la passione del deltaplano, rievoca la storiella del dito medio alzato nel corso di un comizio a Bolzano "per la mia mamma era un segno di affetto di un contestatore"

<B>Berlusconi, show a Napoli</B> 
Sportivo. Qui Berlusconi con lo storico massaggiatore del Napoli Salvatore Carmando. "Complimenti - gli dice - è lei che ha detto buttati giù a quello là. Mi ha fregato uno scudetto" rievocando la vicenda decisiva per l'assegnazione dello scudetto del '91 agli azzurri, con la monetina che a Bergamo colpì il brasiliano Alemao. Non contento: "Adesso può rimediare. Visto che ho giocato a pallone con Tony Blair e mi ha rifilato un calcio, mi potrebbe dare una guardatina?".

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>

Generoso. Promette una donazione di 100.000 euro ai 'Ragazzi di Scampia', la band già protagonista a Sanremo

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Autoironico. Berlusconi racconta che su un muro vicino casa sua è apparsa la scritta "Aridatece er puzzone". "Er puzzone sarei io - scherza - l'ho fatta cancellare".

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Adulatore. "Non sottolineate abbastanza - dice al pubblico - che a Napoli è nata la prima ferrovia, il primo ospedale pubblico e la più grande tradizione musicale del mondo". L'applauso è scontato.

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Melodico. A cena con il fido Mariano Apicella, lo chansonnier napoletano che Berlusconi ha artisticamente adottato, l'ex premier sciorina il suo repertorio di canzoni napoletane dopo aver rivelato che la notte prima si è preparato ascoltando il cd del musical di Mattone 'Scugnizzi'.

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Egocentrico. Altra gag con la nonnina del deltaplano. Quando la signora confonde il nome di battesimo di Costanzo. "Si chiama Maurizio, non Fabrizio, ha sbagliato", dice Berlusconi. "Io non sbaglio mai", replica Anna Salomone. "Anche lei? Allora siamo in due", taglia corto il leader della Cdl. (NOTARE IL NUOVO COPRICAPO?!!)

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Donnaiolo. Il meglio però Berlusconi lo riserva ai 60 invitati della cena ai quali ricorda le virtù di mamma Rosa: "Ci fece vincere le Regionali del 2000 sostituendomi un giorno ad un conferenza stampa e dicendo cose sensate". Al tavolo del leader l'ex subrette Mara Carfagna, oggi deputata di Fi, e la showgirl Maria Monsè.

<B>Berlusconi, show a Napoli</B>
Sincero. Ad uno dei premiati che gli consiglia di "non fare il politico", risponde "se c'è una cosa che non faccio mai è il politico, anzi in questo periodo mi riesce ancora più difficile".

ORA SONO CONVINTO PIU' CHE MAI...LUI E' LA SERIETA' AL GOVERNO...ED IO SONO UN COGLIONE, INDEGNO E PER DI PIU' APPARTENENTE AL PARTITO DEL MALE. 
MEGLIO COSI, NE SONO FIERO. ED AI MIEI AMICI DI DESTRA DICO: "SVEGLIA! APRITE GLI OCCHI..."

grazie al sito on-line della Repubblica.

Pubblicato il 25/9/2006 alle 11.30 nella rubrica Satira.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web